Come scegliere il gadget perfetto

5 consigli per sorprendere i tuoi clienti con un regalo personalizzato. 

Da tempo immemore il dono è una delle forme tipicamente umane di esprimere vicinanza e gratitudine.
Lo scambio dei beni è uno dei modi più comuni e universali per creare e rafforzare relazioni umane. Ci impegniamo a trovare il regalo giusto per le persone a cui teniamo e allo stesso modo le aziende si impegnano a sorprendere i clienti con qualche gadget, più o meno “esotico”. Il regalo crea associazioni positive, questo perché le persone amano ricevere dei regali e pensare a qualcosa da regalare ti aiuterà a generare confidenza con il tuo cliente o fornitore.

 

Le possibilità in questo senso sono davvero tante e il rischio è quello di perdersi in questa giungla di oggetti rischiando poi di essere poco incisivi con un regalo che magari finirà nel cestino.  Per evitare che questo accada è bene tenere in considerazione alcuni punti importanti quando si è alla ricerca del regalo aziendale più adatto per i propri clienti.

 

Vogliamo provare a dire la nostra, condividendo con te qualche consiglio ed alcuni spunti su come scegliere un cadeau accattivante, gradevole ed utile!

Per rispondere a questa domanda bisogna sicuramente partire da una prima considerazione generale: la funzione del regalo.

Innanzitutto, i gadget aziendali rappresentano una buona strategia di marketing per farsi conoscere e ricordare, aiutano a conquistare e fidelizzare i clienti e a far sentire apprezzati i nostri collaboratori.
Devono funzionare come una sorta di “reminder”: più utile sarà l’oggetto da te scelto, più la tua azienda si avvicinerà al famoso “top of mind” di cui tanto si parla. E in più le tue informazioni di contatto saranno sempre a portata di mano.

Sarà un po’ come essere presenti nelle loro attività attraverso un oggetto che tornerà utile nella vita di tutti i giorni.

 

La sfida nella ricerca di un gadget aziendale è doppia: deve riuscire a rappresentare l’azienda che lo regala, raccontandone in maniera diretta ed immediata identità e vision, oltre che destare sorpresa in chi lo riceve.

Si sa che i gadget sono uno strumento di comunicazione molto importante e per fare una scelta è bene porsi alcune domande, semplici ma fondamentali.

1. Che messaggio vuoi comunicare?


Fin dallo studio del concept si sviluppa il senso ed il significato di quello che vogliamo regalare. Il messaggio che vogliamo comunicare sarà ciò che determinerà e svilupperà il progetto, dal design alla scelta dei colori. Già dalle prime fasi è opportuno averlo ben chiaro in modo da lavorare seguendo un percorso logico ben definito.

2. Come può essere utile


Si cercherà sempre di prediligere l’oggetto utile, questo perché maggiore è l’utilità più spesso verrà utilizzato, portando così una maggiore visibilità alla tua azienda. Tuttavia, occorre tener presente che il giusto compromesso tra utilità e originalità è la chiave per un gadget azzeccato. Analogamente, più la qualità del gadget è alta, più il suo utilizzo si prolungherà nel tempo.

3. Qual è il tuo target?

 

Per regalare qualcosa che piaccia è necessario conoscere i gusti del cliente.

Un suggerimento quindi, prima di realizzare un gadget, è quello di interrogarsi riguardo il destinatario tipo, il settore in cui lavora e l’ottica entro la quale inserire il design del prodotto.

I tuoi clienti saranno felicissimi se riuscirai a colpire nel segno con il regalo giusto, al momento giusto.

 

4. Il gadget scelto identifica la mia azienda?

 

L’identificazione del gadget con l’azienda che lo ha prodotto non sta semplicemente nella fase di personalizzazione con il proprio logo, l’oggetto stesso deve parlare di noi, di quel che facciamo e soprattutto di come lo facciamo.  

Borse, cappellini, penne possono essere accessori utili ma ciò che regali deve ricondurre a te e alla tua attività, facendo capire tramite un oggetto di cosa la tua azienda si occupa e di come lo fa.

5. Quali sono i trend dell’anno

 

Sapere quali sono i trending topics del periodo sarà sicuramente una carta a vostro favore che potrete giocarvi per dare un taglio moderno ed attuale al vostro gadget. Colori e materiali possono essere scelti per dare la vostra personale interpretazione dell’oggetto che volete regalare.

 

BE NATURAL, BE GREEN: si sa, il trend indiscusso degli ultimi mesi è l’eco-sostenibilità. Articoli plastic-free, che prediligono materiale riciclato e naturale per ridurre l’impatto ambientale.

La borraccia è già diventata un “must have” dell’anno per andare ad eliminare tutte quelle bottiglie di plastica monouso che vengono ogni giorno usate e poi gettate nelle aziende e negli uffici. Ne abbiamo personalizzate molte, di alluminio, di vetro o di bamboo.

Qualcosa di più particolare? Avete mai provato a far nascere una pianta da una matita? Noi sì, con le Sprout Pencils. Invece che gettare matite ormai troppo corte, abbiamo ottenuto tante diverse piante aromatiche piantando ciò che rimane di una matita usata con i semi all’ interno.

 

ESPERIENZIALITÀ: un trend interessante che molte aziende stanno seguendo è quello dell’esperienzialità. Non si regala più un oggetto ma un’esperienza. Che sia un tour dell’azienda o la prova gratuita di qualche nuovo prodotto, ciò che importa è legare questo momento a qualcosa di inerente al settore in cui l’azienda opera e, in particolare, ai suoi servizi.

 

Ogni gadget ha un suo significato ed una sua funzione.  Devono raccontare chi li dona e sorprendere chi li riceve.

A noi di Prograf i gadget piacciono tantissimo. Dall’idea alla personalizzazione e al packaging, seguiamo i progetti dei nostri clienti con cura e attenzione per riuscire a raccontare con un segno la passione che mettiamo nel nostro lavoro.